Calciomercato Juventus, l’ingaggio di Cristiano Ronaldo è sostenibile?

Calciomercato Juventus, l’ingaggio di Cristiano Ronaldo è sostenibile?

Marzo 5, 2021 0 Di Calciomercato Juve

Per la prossima estate, Cristiano Ronaldo potrebbe lasciare la Juventus se alla società bianconera dovesse arrivare l’offerta giusta. L’addio eventuale di CR7 non sarebbe di certo una scelta di campo, visto che l’asso portoghese sta lasciando il segno anche in Italia, ma una scelta legata al suo ingaggio altissimo che, con la crisi generale che sta vivendo il sistema calcio, potrebbe portare la Juventus ad alleggerire e non di poco il monte ingaggi.

Questa, in particolare, è l’ipotesi che è stata avanzata dal sito SportMediaset.it nel sottolineare come il prossimo calciomercato della Juventus potrebbe essere caratterizzato da un’ulteriore riduzione del monte stipendi e di un ulteriore ringiovanimento della rosa.

Da CR7 a Rabiot e passando per Ramsey, le conseguenze della pandemia

Sempre secondo SportMediaset.it, inoltre, la Juventus per le cessioni potrebbe non solo valutare la cessione di CR7, con Icardi che potrebbe essere il nome buono per sostituirlo, ma anche quella di alcuni giocatori che ad oggi non hanno convinto del tutto. Come Ramsey e come Rabiot per puntare, a centrocampo, sulla freschezza e sul talento di giocatori come Locatelli che già da tempo la stampa sportiva indica come uno degli obiettivi primari e dei nomi sul taccuino del managing director football area Fabio Paratici.

Calciomercato estivo Juventus aspettando l’esito finale della corrente stagione

Fermo restando che è ancora presto per parlare di calciomercato estivo, è chiaro che il capitolo cessioni sarà affrontato a stagione finita contando anche il numero di trofei vinti. Per ora la Juventus ha in bacheca per questa stagione la Supercoppa Italiana con la possibilità di vincere pure la Coppa Italia, ma a patto di battere in finale l’Atalanta. In Champions c’è da ribaltare agli ottavi la sconfitta per 2 a 1 contro il Porto, mentre in campionato, missione decisamente più difficile, per vincere lo scudetto bisognerebbe agganciare e superare l’Inter che al momento ha ben 10 punti di vantaggio sui bianconeri.