Andre Gomes è stato un obiettivo concreto della Juventus nell’ultima sessione di calciomercato. Il portoghese, per la verità, era una delle primissime scelte di Allegri per il centrocampo, ma alla fine la scelta è caduta su Blaise Matuidi. Non che ci siano motivi per lamentarsi: l’impatto del francese col nostro calcio è stato sensazionale, d’altronde non c’erano dubbi sull’assoluto valore di un calciatore che arrivava da stagioni ad alto livello in un top club come il PSG.

Andre Gomes, dicevamo. Il Barcellona ha tentennato di fronte alle avances della Juventus. La trattativa si è bloccata definitivamente quando è stato il nuovo tecnico dei catalani, Valverde, a suggerire di trattenere il portoghese. Valverde voleva valutare l’ex Benfica più da vicino e sembra che il responso non sia esattamente positivo. Andre Gomes ha visto davvero poco il campo in questo primo mese e mezzo di gare ufficiali, finendo per essere ormai un panchinaro fisso al Barcellona.

Ecco allora che a gennaio si potrebbe riparlare di una sua cessione: oltre alla Juventus in estate si è fatto sotto anche il Milan, ma le due italiane alla fine potrebbero cedere il passo al Tottenham. Secondo “Rai Sport” gli Spurs sarebbero ora in pole-position per assicurarsi il talentuoso centrocampista, con la Juventus che si butterà con decisione sulla pista che porterà ad Emre Can.