Alla Juventus non si lascia mai nulla al caso e si considerano tutte le ipotesi per non restare impreparati. Potrebbero aver pensato proprio questo negli ultimi giorni Marotta e Paratici, con le antenne ben dritte per cercare di carpire segnali di qualsiasi genere che possano preludere ad un addio di Massimiliano Allegri.

Lo stesso tecnico toscano ha lanciato qualche messaggio enigmatico nelle ultime settimane. Prima fu il “dopo Cardiff ho pensato di dimettermi” a far discutere, ora qualche ansia l’ha procurata anche un’intervista a GQ: “Tra quattro-cinque anni smetterò, ma per la Nazionale farei un’eccezione”. Insomma, visto che tre anni fa accadde l’imponderabile con Conte…

La notizia del giorno è senza dubbio l’indiscrezione riportata da Calciomercato.it: la Juventus avrebbe già chiaro il primo nome della lista nel caso di sorprendente addio di Allegri. Si tratta di Simone Inzaghi, artefice della Lazio che sta raccogliendo tantissimi consensi, oltre che ottimi risultati, ormai da più di un anno. Il tecnico dei biancocelesti, tra l’altro, ha vinto il suo primo trofeo come allenatore battendo proprio la Juventus nella finale di Supercoppa Italiana, giocata ad agosto.

L’arrivo di Simone Inzaghi potrebbe inoltre essere la chiave per arrivare a Ciro Immobile: l’attaccante napoletano è cresciuto nel vivaio della Juventus e sarebbe un innesto di valore assoluto per il già forte attacco dei campioni d’Italia.