Stefan de Vrij è un nome che da tempo circola nell’ambiente juventino. Il centrale della Lazio ha dimostrato nelle ultime due stagioni di essere uno dei migliori difensori del nostro campionato. La crescita esponenziale anche sul piano della personalità ha attirato l’attenzione di diversi top-club europei, tra cui la Juventus.

Anzi, a dire il vero secondo i soliti beninformati Marotta avrebbe effettuato un tentativo in estate per portarlo subito a Torino, nei giorni immediatamente successivi all’addio di Bonucci. Lotito è riuscito a resistere ma nelle prossime settimane avrà una bella gatta da pelare: il rinnovo del contratto.

Sì, perché De Vrij è in scadenza nel giugno prossimo e dall’1 gennaio può negoziare con altre società senza il permesso della Lazio. Una situazione non semplice per Lotito che, comunque, sembrerebbe aver convinto il classe ’92 di rinnovare per almeno un altro anno. Con la promessa, probabilmente, di negoziare la cessione durante la sessione di calciomercato estiva.

Lotito, però, ha un ultimo ostacolo da superare: la clausola rescissoria – che dovrebbe ammontare a circa 25 milioni – per il presidente del club capitolino dovrebbe essere valida soltanto per l’estero. Insomma, un tentativo palese di tagliar fuori la Juventus, anche se come sempre in questi casi alla fine sarà la volontà del giocatore a far la differenza.