Si è discusso tanto, negli ultimi giorni e complice anche la pausa per le nazionali, di Massimiliano Allegri e del suo futuro alla Juventus. Il tecnico è alla quarta stagione in bianconero e potrebbe conquistare il quarto scudetto: un ruolino brillante, impreziosito dalle due finali di Champions League. Ma Allegri è davvero convinto di poter continuare questo ciclo alla Juve?

Considerati i rumors che vogliono il Bayern Monaco e l’Arsenal sulle tracce del tecnico toscano, qualcuno potrebbe pensare al clamoroso ribaltone la prossima estate. Tanto che si è fatto con insistenza il nome di Simone Inzaghi, guarda caso il prossimo avversario della Juve in campionato, alla guida della Lazio. Oggi è intervenuto Beppe Marotta a smentire qualsiasi voce a riguardo, con un riferimento anche ad Ancelotti: Inzaghi? Sinceramente non ho mai pensato a lui come allenatore della Juve e ciò non toglie che gli vanno fatti i complimenti per il gran lavoro che sta svolgendo. E’ uno dei migliori tecnici emergenti e farà una grande carriera, l’ho avuto da giocatore alla Sampdoria ed è una persona molto intelligente e capace. Ancelotti? Con Allegri abbiamo un contratto pluriennale e mi sembra scontato dover proseguire con lui. Carlo è un grande tecnico e un amico ma andiamo avanti col nostro allenatore”.